Segretario Regionale: Adriano Benazzato

indagine svg 9 2017Indagine della SWG sui medici dipendenti del Ssn e il loro rapporto con il sindacato professionale: per il 79% il sindacato è indispensabile, ma per il 44% ha “perso autorità”.
Per i giovani “un corpo estraneo e lontano dalle loro problematiche” e per le donne “c’è troppo maschilismo”. Un medico su tre vorrebbe un sindacato di categoria “unitario”.

L'indagine sarà commentata nel corso del convegno sul sindacato promosso dall'Anaao e che si terrà oggi a Roma con l'ex ministro del lavoro Maurizio Sacconi, oggi presidente della Commissione Lavoro del Senato, la Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, E. Grazia De Biasi, con la sociologa Paola De Vivo, l'editorialista del Corriere della Sera, Dario Di Vico e la segretaria della Cgil FP Cecilia Taranto.

Ai medici il sindacato piace. Se la fiducia degli italiani verso le istituzioni, sindacato compreso, nel corso degli ultimi 20 anni ha registrato brusche cadute, per i medici questa frattura sembra non essere tanto profonda. Pur ammettendo la scarsa capacità di incidere delle iniziative sindacali, la categoria mantiene alto il livello di fiducia verso il sindacato (i 2/3 è iscritto), sia per l’aspettativa di un supporto pratico sia perché consapevole che senza, le condizioni di lavoro sarebbero di gran lunga peggiori.

Le diversità di genere e di età modificano, però, il giudizio complessivo. I giovani si sentono poco rappresentati e le donne appaiono convinte che all’interno della professione, e del sindacato, ci sia un forte atteggiamento maschilista, negato peraltro dalla maggioranza degli uomini.

Questi in sintesi i risultati dell’indagine commissionata dall’Anaao Assomed alla SWG in collaborazione con Health Communication sul sindacato nel mondo medico, dalla quale emerge anche una ricetta contro il declino: la crisi di rappresentanza del sindacato tradizionale può essere superata solo se si riesce a costruire un forte soggetto unitario.

il comunicato stampa

i risultati dell'indagine "Il sindacato nel mondo medico"